V. 17 (2018)

Sommario

Tema

Gioco letterario durante l’assedio (1799-1800): poesie di Angelo Petracchi e Giuseppe Giulio Ceroni per le dame genovesi
Alessandra Di Ricco
Gioco dell’eros ed erotica del gioco nel Giuoco d’amore di Giovanni Gherardi da Prato
Francesco Gallina
«La notte è un brutto posto per litigare». Malerba e il gioco della realtà
Diego Varini
Il gioco è una cosa seria
Giorgio Ficara
Gioco e alibi nella poetica di Elsa Morante
Lucia Dell'Aia
Tra Pulcinella e Newton. Linguaggi del gioco e stili della scienza in Francesco Algarotti
Denise Aricò
«Per lei, il cui nome è scritto qui sotto». Sulla traduzione di un acrostico obliquo di Edgar Allan Poe
Franco Nasi
L’interminabile partita a scacchi di Nabokov. Tra incantevoli possibilità e orrore
Vanessa Pietrantonio

Methodologica

La filologia del nuovo millennio
Gianmarco Gaspari
Sulla penetrazione di tratti neo-standard nell’italiano degli studenti universitari. Primi risultati di un’indagine empirica
Nicola Grandi

Omnibus

L’affaire Eco. Sciascia, «Il nome della rosa» e l’ordine delle somiglianze
Luigi Franchi
Leopardi filosofo? Una questione aperta
Giorgio Ficara
Il magma e la zampogna: verità e finzione nella poesia bucolica petrarchesca
Loredana Chines